Ja, natürlich!
Römerkastell Vetoniana bei Pfünz
 Elenco personale

Villa Rustica di Möckenlohe

villamoeckenloheaussenansicht.jpg

Un museo vivente - Il podere romano di Möckenlohe venne riportato alla luce nel 1993 grazie alla collaborazione con l'Ente regionale bavarese per la cura dei monumenti e l'Ente regionale per i musei non statali, e venne ricostruito sopra le fondamenta originarie. Tutti i reperti rinvenuti sono esposti all'interno della villa rustica.

Le leggende locali hanno sempre narrato la presenza di rovine romane vicino a Möckenlohe. Nel 1963 l'agricoltore Michael Donabauer trovò resti di mura dietro la sua azienda agricola, e a partire dal 1983 le immagini aere utilizzate a scopo archeologico consentirono di individuare con estrema precisione le piante di alcuni edifici sotto i terreni coltivati.

Il podere romano venne costruito verso la fine del I secolo d.C., e sia la sua struttura, sia i numerosi oggetti d'uso comune e di lusso rinvenuti al suo interno dimostrano una certa agiatezza nell'entroterra del Limes. La villa venne abbandonata poco prima che gli Alemanni travolgessero il Limes nel 233 d.C.

Un ambiente lussuoso
Il riscaldamento a ipocausto, opere murarie massicce con intonaco liscio, un'abside di forma pregevole nell'ambiente di rappresentanza e finestre a vetri protette da inferriate sono alcuni degli elementi che testimoniano ancor oggi il grado di civilizzazione introdotto dai Romani. Attraverso un portico con colonne in stile toscano si raggiunge l'avancorpo orientale dell'edificio principale, sotto il quale si trova una cantina meravigliosamente conservata. Gli edifici secondari del podere e il complesso dei bagni sono stati documentati, ma non sono stati oggetto di scavi.

Progresso tangibile
I reperti esposti in loco consentono di gettare uno sguardo sulla vita e sull'economia del podere e fanno rivivere sia la cultura gastronomica romana (macina, coltelli, stoviglie in ceramica e recipienti per la dispensa), sia il lavoro nei campi. Finimenti e ferri dimostrano l'attenzione dell'agricoltore per i suoi cavalli, mentre semi di cereali ed ossa di animali svelano le ricette della cucina romana.

Animali domestici
Nel piccolo giardino zoologico romano dietro la villa rustica si trovano alcune delle razze di animali allevate dai Romani sul nostro territorio, come capre vallesi, manzi dalle lunghe corna, pecore dal naso nero e cavalli dei fiordi. Queste razze sono rimaste purosangue fin dall'antichità, quindi il loro aspetto corrisponde esattamente alle immagini dei rilievi romani e alle ossa ben conservate che sono state rinvenute in loco.

Säuleneingang (Porticus)Erntevorführung während des römischen ErntefestesPflügen - Vorführung während des römischen ErntefestesRömische Troika

prezzi

Adulti: 2,50 €
Bambini: 2,00 €
Gruppi: 2,50 €/persona
Gruppi di scolari/studenti: 1,00 €/persona

Possibilità di prenotare visite guidate (durata: 1 o 2 ore), prezzi su richiesta (max. 30 persone)
Per le scuole vengono offerti programmi pedagogici museali.

Orari d'apertura

Dalla Domenica delle Palme al 1° novembre. Su richiesta.

Die "Villa Rustica" ist Teil des Projektes "Außerschulische Lernorte"

Außerschulische Lernorte im Naturpark Altmühltal

Außerschulische Lernorte

Broschüre für Schulklassen und Jugendgruppen

(Solo download)

Audioclip

anhören


Lage

POSIZIONE
Möckenlohe, una frazione del comune di Adelschlag, si trova vicino all'antica strada romana che dal castrum romano di Pfünz conduceva a Nassenfels, luogo di mercato oggi situato tra Eichstätt e Neuburg a.d. Donau. Parcheggi (anche per pullman) direttamente accanto al museo.

La villa rustica di Möckenlohe è inclusa nel programma "Außerschulische Lernorte" (Siti didattici extrascolastici).

#StandWithUkraine jetzt helfen